aps | rus | eng | tur | de | it | ar | esp | fr


Министерство
Иностранных Дел
Республики Абхазия

Контактная информация:
Адрес: ул. Лакоба 21, г. Сухум
Тел: +7 (840) 226-70-69
E-mail: visa@mfaapsny.org


Intervista del Viceministro Taniya a cura di Riccarda Lapetuso
E’ stato sottoscritto il Protocollo d’Intesa fra il Ministero degli Esteri e l’Associazione “Europa-Abcasia”

COMUNICATO STAMPA 29.05.2015

COMUNICATO STAMPA

Considerando i diversi commenti e discussioni sui media sulle dimissioni volontarie del rappresentante del Ministero degli Affari Esteri dell'Abcasia in Italia e nella Repubblica di San Marino sig. Mauro Murgia, il Dipartimento dell'informazione di codesto Ministero degli Esteri informa quanto segue.

Il 7 maggio 2015 il sig. Murgia ha scritto al Ministro degli Affari Esteri dell'Abcasia una lettera con la quale comunicava le sue dimissioni dall’incarico di rappresentante del Ministero degli Affari Esteri in Italia e nella Repubblica di San Marino.

La lettera stessa è stata scritta sotto una forma di un pamphlet polemico e conteneva delle affermazioni ingiuste ed infondate al Ministro e al personale del Ministero. Va notato che il sig. Murgia già più volte nel passato in modo piuttosto emotivo ha dichiarato le sue dimissioni, a quanto pare, era un modo per far pressione sul Ministero degli Affari Esteri. Questa volta, dopo un attento esame della sua richiesta, il 22 maggio il Ministero degli Esteri ha deciso di soddisfare la richiesta del sig. Murgia. Questa decisione è stata presa tenendo conto sia i propri desideri del sig. Murgia, esposte nella sua lettera, sia i fattori importanti come le varie ripetute violazioni gravi del servizio diplomatico e della disciplina finanziaria, così come gli standard etici generalmente accettati.

Il Ministero degli Esteri abcaso rende omaggio al lavoro svolto da sig. Murgia, soprattutto nel primo periodo della sua attività dal 2012 al 2014. Tra i successi evidenti si puo’ notare le firme di protocolli di amicizia e cooperazione tra i Comuni abcasi e quelli italiani. E’ migliorata negli ultimi anni, la consapevolezza della élite pubblica e politica italiana sull’Abcasia e della sua gente, principalmente attraverso le visite del Ministro degli esteri abcaso in Italia, i suoi numerevoli incontri con dei politici ed esponenti pubblici, conferenze stampa, interventi, discorsi ed interviste. Tutte queste iniziative hanno visto una attiva partecipazione del sig. Murgia.

La dirigenza del MAE abcaso basandosi sul desiderio di promuovere lo sviluppo più attivo degli interessi di Abcasia in Europa e in risposta ad una promessa del sig. Murgia di migliorare la propria efficienza, ha deciso di finanziare ulteriormente le attività del sig. Murgia. Cosi’ nel 2014 è stato assegnato uno stipendio mensile al sig. Murgia. Uno stipendio più elevato della media degli stipendi abcasi. Oltre a questo, il governo, su richiesta del Ministero degli Esteri gli ha emesso un bonus finanziario. Purtroppo, come si è scoperto, tutte queste azioni si sono rivelate incomprese.

Nell'ultimo periodo nell'attività del sig. Murgia si sono inziate a manifestarsi piu’ chiaramente le tendenze negative inaccettabili. In particolare, il sig. Murgia senza coordinamento con la dirigenza del Ministero degli Esteri dell'Abcasia ha firmato dei documenti per conto della Repubblica di Abcasia, utilizzando simboli della Repubblica, ha effettuato dei viaggi non autorizzati per incontrarsi e negoziare a nome e per conto della Repubblica dell’Abcasia. Inoltre il sig. Murgia parecchie volte senza consultarsi con la dirigenza del Ministero degli Esteri ha portato con sé dall’Italia degli ospiti facendo pagare l'alloggio sul conto del Ministero. Al tempo stesso, come risulta, chiedeva i soldi anche agli ospiti stessi.

Così, con due dei suoi ospiti, ha preso una somma di denaro per pagare il visto abcaso di più di quello dovuto, era superiore al valore reale. Recentemente, ha portato in Abcasia una rappresentante di una delle organizzazioni massoniche, che hanno cercato di negoziare l'apertura di una succursale dell'organizzazione in Abcasia. Alla richiesta del Ministero degli Affari Esteri di spiegare questa azione sig. Murgia non ha dato nessun commento comprensibile.

Si sono iniziati a prendere il carattere sistematico le violazioni da parte di sig. Murgia di disciplina finanziaria e di responsabilità. Così, di recente, spingendosi di effettuare un viaggio per conto di Abcasia in uno dei paesi, apparentemente per i colloqui in materia di riconoscimento, invece è andato in un altro paese, che non è leale né all’Abcasia ne’ alla Russia, ed abbiamo ricevuto la notifica, di questo suo viaggio non autorizzato, da parte del Ministero degli Esteri russo. Subito dopo, con un paio di suoi amici, il sig. Murgia si e’ trovato nella famosa località turistica di un terzo paese, come aveva detto per i colloqui sul riconoscimento. Entrambe le escursioni non sono state autorizzate dal Ministero degli Affari Esteri dell'Abcasia. Queste iscursioni sono stati pagati dal sig. Murgia dall'importo emesso dalla leadership del Ministero degli Esteri per i colloqui sul riconoscimento con il primo paese nel quale non si degnò di andare.

Tutto questo preso insieme minacciava di screditare le attività del Ministero degli Esteri dell'Abcasia nella Repubblica d'Italia e non solo ed è stata la base per soddisfare la dichiarazione di dimissioni del sig. Murgia. Va notato un altro punto importante non è direttamente correlato al lavoro del sig. Murgia con il Ministero degli Esteri - un mancato rispetto dei suoi obblighi finanziari verso un certo numero di cittadini abcasi, che si fidavano di lui e hanno dato in totale una notevole somma di denaro per il rilascio dei visti e per iscriversi alle Universita’ italiane. Come risultato, i nostri cittadini non hanno ricevuto nulla, compreso il denaro pagato al sig. Murgia, che naturalmente ha portato alla loro legittima indignazione. Sig. Murgia non ha adempiuto ai suoi obblighi neanche nell’organizzazione di visite guidate di famosi artisti abcasi, però, ha ricevuto da loro i mezzi finanziari necessari, che non ha mai restituito. Della maggior parte di queste violazioni la dirigenza del MAE abcaso ha saputo recentemente.

Il Ministero degli Esteri dell'Abkhazia è uno dei dicasteri di governo più importanti ed il lavoro nella sua struttura è impossibile senza coordinare le proprie azioni con la dirigenza del ministero, senza rispetto rigoroso di disciplina finanziaria e standard etici. Qui non e’ ammesso ne’ avventurismo ne’ guerriglia.

Così, il Ministero degli Esteri ritiene che la decisione di approvare la richiesta del sig. Murgia delle sue volontarie dimissioni come rappresentante nella Repubblica Italiana e nella Repubblica di San Marino sono assolutamente giustificate. Riteniamo necessario sottolineare che, nonostante le dimissioni del sig. Murgia, il lavoro del MAE abcaso nella Repubblica Italiana e nella Repubblica di San Marino farà il suo corso.


Возврат к списку





Об Абхазии

  • Governo
  • Simboli dello Stato
  • Storia
  • Cultura
  • Ministero

    Politica estera

    Consolare Informazioni

    Analitica

    Разработка сайта: Mukhus
    Министерство Иностранных Дел Республики Абхазия E-mail: info@mfaapsny.org; Тел: +7 (840) 226-70-69; Адрес:. Lakoba, 21